abbligliamento donna moda

Vivienne Westwood, il Made in England e l'inno alla qualità!

martedì, novembre 19, 2013Vale

Photo by IDesignme



Notizia del giorno è che la stilista britannica per eccellenza, Vivianne Westwood ha lanciato un progetto a tutela del Made in England. Infatti, il progetto Vivianne Westwood <3 è orientato a una collaborazione con 5 aziende diverse del panorama inglese che ancora conservano una produzione artigianale di qualità. Valigie, guanti di pelle, abbigliamento in cashmere e calze di stile, gli articoli forniti dai brand del Made in England la cui selezione è disponibile anche online e non solo nella boutique di Corso Venezia a Milano.

Come mai un progetto così? Di solito esistono progetti di salvaguardia del Made in Italy ma mai progetti destinati alla salvaguardia delle tradizioni di produzione dell'Inghilterra. In realtà è un'idea che arriva dall'ethos che Vivianne da anni professa ossia: "Buy less, choose well, make it last" (compra meno, scegli meglio e fallo durare) che è un vero inno alla qualità anziché alla quantità. Stile di vita che si rispecchia anche nella sua collezione fatta si di tagli netti e decisi con dettagli in rilievo ma anche una qualità sopraffina, figlia delle tecniche sartoriali più tradizionali.




Come si può vedere nelle immagini della linea sposa di Vivienne Westwood sono presenti dei tagli netti che ben sottolineano le forme ed esaltano in modo ancora più evidente e chic i volumi, i colori e le applicazioni. Segno distintivo di qualità sartoriale in grado di far apparire al massimo la femminilità senza tralasciare un po' di sana leggerezza ed estrosità tipica della stilista britannica.

Insomma per una volta impegniamoci a salvare il Made in England e ad applicare l'inno della qualità diffuso direttamente da una delle voci più controcorrenti dell'Olimpo del fashion biz...e se lo dice Vivianne, ribelle per eccellenza, forse dovremmo iniziare davvero ad abbattere i nostri consumi da raptus di shopping a favore della qualità e della scelta ponderata.

You Might Also Like

0 commenti

Google Plus

Leggi La casa dello stile su Flipboard

Modulo di contatto