Casa cena in bianco

Cena in bianco: tip per organizzare il proprio tavolo

giovedì, luglio 10, 2014Vale

La cena in bianco è il flash mob dedicato a chiunque ami lo stile e sfidare la propria capacità di allestire le tavole al top anche nelle situazioni più improbabili. C'è il tema, la bellezza dell'essere insieme, una cornice da favola e soprattutto l'esigenza espressa dagli organizzatori di avere l'amore del dettaglio

Nella sesta edizione milanese organizzata da cenaconme, dopo aver creato l'angolino de La casa dello stile, girando tra i tavoli degli "esperti" è stato possibile raccogliere preziosi indizi per le prossime edizioni. Ecco quindi alcuni tips per organizzarsi per la cena in bianco e godersi appieno l'atmosfera del più elegante e sensazionale flash mob d'Europa. 



Le regole della cena in bianco parlano chiaro: tutti seduti in una sorta di unico grande tavolo allestito con stoviglie, bicchieri e piatti rigorosamente in ceramica o vetro. Bandita la plasticaQuesto è il punto più annoso per cui molti rinunciano a partecipare totalmente alla cena in bianco. L'organizzazione per tempo però può fare miracoli.

Tavoli

La componente più difficile in assoluto da trasportare. Girando tra i diversi gruppi della cena in bianco si può notare come esista di base una scelta: o partecipare portando leggeri tavoli da pic nic o tavolini da caffè oppure si punta sui "tavoli da tappezzieri". 

I tavoli da pic nic hanno il pregio di essere raccolti e molti possono avere già direttamente le sedie incorporate. Basta giusto ricoprirli di bianco con la tovaglia e si otterrà un effetto d'incanto. La versione ancora più economica e poco pesante sono i classici tavolini da caffè che anche se più bassi possono essere tranquillamente abbinati a sedie normali e fungere da appoggio.

A gran sorpresa vi accorgerete che il flash mob però è pieno di persone che utilizzano i tavoli da tappezziere sfruttando in modo intelligente la numerosità. Ogni tavolo infatti è un gruppo specifico di persone che fin da subito sembrano abbastanza affiatate per dividere i compiti in modo scientifico tra ogni partecipante ed ottenere quindi persone dedicate solo al trasporto del tavolo. Scelta efficace perché permette di dare un buono spazio per tutti e una bellissima tavolata con cui festeggiare. 

Altro tip che non vi dovrebbe spaventare: Cenaconme sceglie sempre posti dove è possibile trovare un parcheggio in zona dove poter lasciare eventuali macchine. 

Se proprio non volete applicarvi, beh, è possibile per alcuni stendere il proprio telo a terra e fare il classico pic nic a terra senza tavolo. Badate bene, però, solo alcuni non tutti...quindi prima vale la pena fare una chiacchierata con le organizzatrici. 

Cibo

Molti si preoccupano chiedendosi che tipo di cibo portare o cosa organizzare. In questo caso i consigli sono due: il primo ha a che fare con la quantità e il secondo con la praticità.

Il tavolo di La Casa Dello Stile si è trovato con tantissimo cibo e troppo stupore per finirlo tutto prima di tornare a casa. L'insegnamento è stato imparare a dosare meglio le portate e puntare su piatti monoporzione che sono semplici da gestire abbandonando insalate e contenitori voluminosi.

Spiando tra i vicini è apparsa lampante un'altra tecnica: il take away. Qualcuno ha infatti optato per un comodo ritiro nel punto vendita a pochi passi lasciando che il resto del viaggio fosse solo dedicato al trasporto del tavolo e delle decorazioni. Purtroppo, questa, è un'opzione da valutare nello spazio di qualche ora dopo aver saputo la location per poter organizzare al meglio i tempi, ma decisamente ha i suoi vantaggi.



Decorazioni: candele e palloncini

L'anima delle decorazioni della cena in bianco è la luce. Luce delle lanterne, fiamme delle candele, lucine di Natale a batteria, tutto va bene l'importante che splenda e possa dare quel coté di magia che conosciamo attraverso le foto delle edizioni passate. 

Partendo dalla personale luce si passa poi ad aggiungere tanti dettagli romantici come fiori, note musicali disegnate, petali e soprattutto palloncini. Sono proprio quest'ultimi che per molti tavoli sono stati il cuore del tema: legati alle sedie, in centro ai tavoli, al polso dei partecipanti, i palloncini bianchi erano ovunque dando quella leggerezza di stile che fa amare questo flash mob. 

Tra le più belle decorazioni viste quest'anno sulla pagina facebook di Cenaconme  anche cornici tutte decorate per i photobooth... eh si la prossima edizione questo è un elemento che sicuramente non mancherà a nessun tavolo visto il successo riscosso. 

Stelline e Lanterne


Caricatele in macchina una settimana prima, infilatele nel cestino...fate quello che volete ma non potete dimenticarvi le stelline. Accese appena sceso il buio e annunciate da un fragoroso applauso questi piccoli fuochi d'artificio colorano ogni punto del flash mob con la loro calda luce oro regalando una suggestione unica

Nello stesso momento qualcuno decide anche di lanciare le lanterne dei desideri firmandole e facendole salire in alto nel cielo a portare i propri messaggi d'amore e pace. Tanti hanno instaurato la moda di lanciare la lanterna con attaccata una stellina pirotecnica creando un effetto nell'effetto. 

Zampironi e candele alla citronella

Purtroppo anche ai flash mob s'invitano le zanzare e la necessità di unire l'utile al dilettevole è tanta e molti si sono organizzati con specifiche candele e zampironi da accedere durante la serata per evitare spiacevoli incontri. 

Va da sé che, come vuole il regolamento, a fine serata nello smantellare anche candele alla citronella e zampironi vengono spenti e riportati a casa non lasciando la loro traccia di passaggio come il resto della mercanzia. 



Insomma grande organizzazione prima e la praticità del ristorante potrà essere con voi a creare la vostra tavola di stile alla cena in bianco più favolosa d'Europa.

P.s. ovviamente per nessuna ragione al mondo dovrete dimenticarvi la macchina fotografica o il telefono carico per scattare foto su foto!

You Might Also Like

0 commenti

Google Plus

Leggi La casa dello stile su Flipboard

Modulo di contatto