beauty bellezza

Beauty case: le dritte per partire con la bellezza

martedì, marzo 31, 2015Vale



Con la bella stagione e l'aumento esponenziale degli impegni in ogni dove, anche molto lontano da casa, arriva una determinata esigenza per tutte le fashioniste: creare il perfetto beauty case per i propri spostamenti. Dal weekend deciso poche ore prima di partire al viaggio avventura tra music festival o in campeggio fino alle tante agogniate vacanze, il beauty case è una delle parti più importanti da creare per poter avere all'occorrenza i propri strumenti di bellezza e in un attimo essere pronte a qualsiasi evenienza..o almeno alla maggior parte! La casa dello stile vi svela qualche piccolo consiglio per creare il perfetto beauty case da viaggio in tre situazioni diverse e con poche ore per studiare il perfetto bagaglio!


Fuga last minute


Il più difficile e il più veloce di tutti: il beauty kit last minute. Quello che assomiglia molto alla trousse quotidiana che potremmo avere in ufficio per i casi di emergenza a cui aggiungiamo all'ultimissimo minuto spazzolino, dentifricio e struccate sperando che l'hotel in cui andremo sarà generoso con la linea di cortesia. 
Quel beauty che non è preparato per antonomasia ma che dobbiamo sempre essere lucide a creare in esattamente 5 minuti prima di volare nell'altra stanza a finire la valigia e scappare verso la tanto meritata pausa di stile! 
Per poter creare al meglio il beauty case last minute è fondamentale partire da una buona base che abbia già all'interno i must have della sopravvivenza come il prima citato spazzolino da denti, salviettine struccanti, buona crema idratante, un trucco occhi e uno labbra. A questo nello spazio di pochi minuti si può aggiungere il fondotinta, un rossetto dal colore più intenso per la sera, un mascara e un eyeliner per dare un po' più di profondità allo sguardo e un buon blush per poter sottolineare con grazia il viso rilassato. 
Fondamentale aggiungere il profumo e il deodorante prima di lasciarsi andare alla scelta di una mini palette e completare con le ultime amenities prima di chiudere tutto e correre verso  la valigia dell'ultimo secondo.
Una sfida e tanta fiducia nel fatto che il vostro compagno di viaggio si sia ricordato il dentifricio o esista un supermercato sul vostro percorso!


Music Festival beauty kit


Il beauty case da music festival o campeggio è quello più interessante da creare: in un solo spazio deve fondere economicità e bellezza. Il primo perché in situazioni spartane come i music festival o il campeggio non si hanno molti appoggi e tutto lo spazio per sfoggiare i migliori segreti di bellezza. Secondo motivo: avete davvero intenzione di portare i vostri migliori trucchi di bellezza in tenda e magari scarrozzarveli per tutto il festival? Meglio optare per una buona via di mezzo e la quantità di prodotti studiata scientificamente per i giorni di permanenza che neanche la qualità assoluta. In questo particolarmente importante è ricordare la parte dedicata alla cura dei capelli.

Scegliete prodotti che possano essere utilizzati senza tanti risciacqui, che possano aiutare lo styling dei vostri capelli senza dover ricorrere a phon o a piastre (ottima la spuma o la scelta di qualcosa per onde morbide). Siate anche previdenti e abbiate sempre con voi elastici per capelli in buona quantità, pettine per i capelli bagnati e spazzola per renderli lucidi. 

Allo stesso modo ricordate che qui non esiste la linea di cortesia, ma solo persone cortesi di cui non abusare! Premunitevi di bagno schiuma, deodorante e spazzolino da denti per poter garantire il minimo consentito della bellezza. Se avete spazio potete poi aggiungere giusto un po' di mascara, un rossetto e una matita per poter rendere perfetto il look un po' hippie style della sera.

Beauty case air travel


Il beauty più difficile da creare ma anche il più utile: il beauty case da viaggio in aereo. In questo caso per poter affrontare questo bell'ostacolo bisogna partire con step scientifici e successivi, come i diagrammi di flusso delle elementari.

Il beauty case sarà in un bagaglio a mano o in una valigia? Se siete nel primo caso ricordate che qualunque cosa portiate (creme, dentifrici o altro) deve essere sotto il litro complessivo e ogni contenitore non deve essere più di 100ml dichiarati sulla confezione. 
Grazie al cielo la cosmetica ha inventato il travel size aiutandovi a scegliere i vostri 10 prodotti da aggiungere alla pochette in plastica trasparente per passare i controlli!  Se, invece, vi state organizzando per un viaggio con bagaglio in stiva, programmatevi con formati comunque ridotti per poter salvare spazio e tornare più leggeri al ritorno.

Una volta deciso che tipo di viaggio farete è tempo di agire accumulando i vostri must have per i comparti chiave WHSM (ossia Wash, Hair, Skin Care e Make up per dirla all'inglese). 
Partite infatti con radunare tutto l'occorrente per il "lavaggio" ricordando spazzolino, dentifricio e salviettine struccanti per recuperare spazio. Aggiungete la zona capelli nei formati più piccoli che trovate (anche le piastre esistono in versione "travel" per chi non riesce a rinunciarvi) e concentratevi sulla cura del viso e della pelle prevedendo sempre un solare se viaggiate in primavera e estate. Tenete per ultimo il comparto make up e scegliete solo i quattro fondamentali che vi servono per un look base a cui aggiungere magari una comoda palette con i colori che più sfrutterete con abbronzatura o meno. Una volta affrontate queste quattro aree potrete sbizzarrirvi con profumi e accessori di ogni tipo, lasciando al Duty Free solo lo spazio di un'occhiata veloce.

Pochi accorgimenti e potrete creare il perfetto beauty case per il vostro viaggio, ovunque vi porti! 

You Might Also Like

0 commenti

Google Plus

Leggi La casa dello stile su Flipboard

Modulo di contatto