accessori beachwear

Costumi e cappelli: abbinamenti d'estate

domenica, giugno 26, 2016Vale



Caldo e prime fughe verso spiagge, mari e relax...ma anche primi dubbi su come trovare il giusto look da spiaggia. Pratico ma comunque di stile, colorato ma abbinato a tutto il corredo da spiaggia: come fare per scegliere? La casa dello stile vi propone di partire dai due elementi fondamentali, costume da bagno e cappello, per strutturare l'intero mood del vostro outfit e della vostra giornata tra sole, divertimento e sabbia.

Cappello a tesa larga


Partiamo dall'abbinamento più classico ma anche il più elegante e riuscito: il cappello a tesa larga con costume da pin up. Lo avete visto in qualche pubblicità di solari e l'avete amato come non mai, il cappello a tesa larga è l'accessorio estivo per eccellenza. Quello da concedersi quando si vuole trascorrere il primo weekend di stile all'aperto e sentire appieno il modo vacanza. Il cappello a tesa larga è ottimo per proteggere dal primo sole e dare quel tocco chic e retrò a pareo e costume che va bene da Portofino al lido più vicino sui laghi.   
Un accessorio così chic e dall'allure unica non può che essere abbinato con un costume di grande stile in grado di dosare al punto giusto frivolezza e sensualità. 
Si quindi ai costumi che permettono di sottolineare le forme di chi li indossa come gli interi e i trikini con il suo design innovativo.  Si può anche scegliere il classico due pezzi con reggiseno strutturato. 
Per un effetto davvero chic di solito si predilige la scelta di un colore unico ma chi ama un po' di frivolezza può optare per fantasie a pois grandi e quadretti che vi trasporteranno direttamente negli anni 50.

Cappello cowboy



Un altro must del look da spiaggia che negli ultimi anni ha conquistato tutti è senza dubbio il cappello da cowboy. In paglia o rete bianca lievemente adornato di perline o conchiglie, il cappello da cowboy estivo è un'ottima soluzione per distinguersi e rimanere freschi sul bagnasciuga. Grazie alla sua fattura leggera e alle punte riesce a coprire correttamente la testa evitando di sudare e allo stesso tempo da quel tocco di selvaggio al look da essere irresistibile. Perfetto per chi si trova alle prese con mete e mood un po' hippie e allo stesso tempo vuole provare un effetto "diva" senza scadere nella sensualità anni 50. 
Il cappello da cowboy estivo esprime anche una gran voglia di libertà e di godersi il mare in ogni singolo momento e in prima linea senza patemi per insolazioni o colpi di caldo. Proprio per questo regge un look estremamente pratico e quasi selvaggio. Spesso questo tipo di cappello viene abbinato a bikini a trinagolo o a due pezzi con fasce estreme proprio per lasciare spazio alla praticità e libertà di lanciarsi in qualsiasi tipo di avventura marina. Lo indossano donne che hanno un carattere determinato e non hanno paura di esibire il proprio fisico al sol leone.
Altra particolarità: spesso il costume scelto in abbinamento con un cappello così tende ad essere mono colore o a fantasie bicolore come le righe. Una sobrietà che lascia tutto lo spazio per giocare con vestiti copri costume colorati o romantici con pizzi e mille frange.
Un look decisamente audace come si potrebbe vedere sulle spiagge chic di Formentera e quelle più selvagge della Sardegna.

Cappellino da baseball


Ultimo ma non meno iconico, il cappellino da baseball è un altro grande classico dell'estate. Il più sportivo di tutti e il più bello da vedere segnato, colorato, scritto o semplicemente bianco. Questo tipo di cappello viene rubato allo stile maschile e inserito a pieno titolo tra i protagonisti dell'estate di tutte coloro che nelle loro pause marittime mettono l'accento sullo sport e la semplicità.
Ottimo da abbinare ai costumi di forma semplice e con colori brillanti. Una semplicità che gioca tutto sul dettaglio creando uno schema di abbinamenti e ricercatezza unico nel suo genere.
In questo caso infatti i cappelli da baseball possono essere scelti per il loro effetto invecchiato, i ricami o per le scritte con un rimando ad una certa simbologia. Possono poi essere contrariati dall'abbinamento con costumi con inserti in metallo o colori bamboleschi creando dei piacevoli giochi d'insieme.
Giochi fatti di contrasti e dettagli che rendono non solo più fresco il look da spiaggia ma raccontano una dinamicità unica e la grande capacità di mostrare la propria femminilità in ogni occasione, esattamente come la donna che li indossa.


Glamour come dive anni 50 o selvagge come quelle moderne? Oppure semplici ma femminili? Quale sarà il vostro look in questa estate 2016?






Foto dell'articolo: tutte de La casa dello stile 

You Might Also Like

0 commenti

Google Plus

Leggi La casa dello stile su Flipboard

Modulo di contatto