Segnaposto di Natale

by - lunedì, dicembre 10, 2018



Se c'è una tavola che è divertente da pensare, creare e vivere è proprio quella di Natale. Con il suo sbarluccichio, le stoviglie più belle e la magia dello stare insieme, è difficile non progettarla ogni anno con dettagli diversi. Tra i tanti dettagli sicuramente i segnaposto sono quelli che ogni anno cambiano. Un po' perché gli invitati se ne innamorano e li portano a casa, un po' perché è bello dare un nuovo guizzo ogni anno. 
Come scegliere i segnaposto di Natale? Ecco i consigli de La casa dello stile


Palline


Partiamo dalle idee più semplici. Senza impazzire in complicate sessioni di fai da te si possono scegliere delle palline natalizie e adornare con un semplice tag o un nastrino colorato. 
Si possono scegliere le più piccole da raccogliere a grappolino e legare attorno al tovagliolo oppure si può optare per misure più grandi in cui incastonare un bigliettino con un nome o un augurio. 
I più ingegnosi e amanti della scrittura potrebbero personalizzare delle palline medie per regalarle agli ospiti. Immaginate che bello se dopo anni ritrovate la vostra pallina segna posto sull'albero di qualche vostro invitato. Vale la pena tentarci solo per l'orgoglio che si proverebbe.

Tag fai da te 

L'altra soluzione molto semplice ma sempre di stile è pensare a dei tag con nome e decori. Possono avere un semplice buchetto in cui infilare un prezioso nastrino oppure possono avere i bordi smerigliati per far risaltare meglio la scritta.
Chi è molto bravo può cimentarsi in stupende calligrafie a mano creando capolavori con penne glitter o pennarelli oro. Chi meno può puntare sull'effetto simpatia che danno i font calligrafici. Quelli più natalizi vanno scelti davvero con cura. Benché il font sia stato progettato in modo super carino, una volta stampato su un talloncino di carta, spesso non si leggono e causano un po' di frustrazione negli ospiti. Puntate quindi sui font handwriting semplici e con pochi fronzoli...semmai impreziosite con sticker o disegni o ancora meglio qualche glitter.
Il tag può poi essere legato al tovagliolo, posizionato alla base del bicchiere o semplicemente essere appoggiato sul tovagliolo dell'ospite. Effetto wow sempre assicurato! Per i più cool esistono anche delle basi a forma di piccoli tronchi o palline in cui infilare il vostro biglietto.

Oggetti in legno

Se non volete personalizzarlo ma volete proprio creare un effetto wow e un ricordo nei vostri ospiti potete giocare con gli oggettini in legno. Si proprio quelli che prendete ai mercatini di Natale, vi ripromette di appendere all'albero e puntualmente vi accorgete che non stanno tutti bene sui vostri rami. In realtà sono bellissimi e si possono sfruttare su un sacco di superfici e una di queste è sicuramente la tavola. Appoggiati delicatamente sul tovagliolo oppure legati ad esso, i vostri oggetti diventano una vera risorsa. Sarebbe meglio abbinarli ai colori della vostra tavola ma potete anche optare per un colore forte (come il rosso o il legno) che spezza con tutti gli altri e creare un bel contrasto. L'obiettivo? Trasformarli in vero regali per i vostri ospiti che ci giocheranno tutto il pranzo e li porteranno a casa felici.

Rami, agrifoglio e vischio

Nessuna delle idee qui sopra vi ha stuzzicato? Allora optiamo per una versione sempre chic e d'effetto: l'uso di fiori in chiave invernale. In questo caso parliamo non tanto di veri e propri fiori quanto più rami con aghi di pino, eucalipto, vischio, agrifoglio con bacche rosse e pigne. Valgono anche i fiori di cotone per chi riesce a trovarli. Con le loro forme naturali e colori vivaci ma sempre pieni di stile basterà assemblarli semplicemente e legarli al tovagliolo con un nastrino. Se volete dare un tocco scintillante potete anche accostare un campanellino o una pallina di Natale da legare con un pezzetto di fil di ferro leggero verde. Questo tipo di segnaposto non è proprio sfruttabile nel tempo ma potrebbe essere utile ai vostri ospiti aggiungendolo al bavero della giacca o come braccialetto floreale per le donne dando sempre quell'effetto giocoso e di festa che tanto ricerchiamo. 
Se invece volete stare un po' lontani dal tovagliolo e dal piatto, potete tranquillamente adagiare la vostra composizione davanti al piatto appena dopo le posate del dolce (per chi le utilizza). In alternativa potete sfruttare le pigne. 
Con la loro altezza e forma possono contenere biglietti con nome oppure potete spruzzare di colori metallici le punte rendendole dettagli scintillanti della vostra tavola. 
Altro vantaggio dei segnaposto creati con elementi naturali è che possono essere coordinati ai centro tavola che possono essere ghirlande con candele o semplici mazzi di fiori invernali con gli stessi elementi del vostro segnaposto. 

Piccole idee che creano dettagli interessanti sulla vostra tavola di Natale aggiornandola ogni anno con il minimo sforzo. Vale davvero la pena provare per stupire tutti i vostri ospiti e voi stessi con stile.

You May Also Like

0 commenti

Labels