abbigliamento donna abbigliamento uomo

Città di stile: Milano

giovedì, gennaio 22, 2015Vale



Se esiste una città di stile che può essere degna di questo nome e in grado di possedere un'allure tale da essere riconoscibile in tutto il mondo quella è Milano. Indaffarata, brillante sotto al sole o pungente e con mille sfumature di grigio da svelare, Milano è riconosciuta come capitale della moda in tutto il mondo e ogni anno attira milioni di turisti e stilosi interessati alla sua brillanti MFW ossia Milano fashion week scoprendosi come la signora più elegante del panorama. Com'è però lo stile milanese? Se si dovesse tramutare in un solo outfit? Migliaia di stilisti che sono nati ispiratati dalla famosa Madonnina d'oro, hanno provato a rendere la sua atmosfera attraverso i loro capi esportando un po' del suo stile in tutto il mondo. 

Re Giorgio Armani ne ha esaltato i colori estremi come il grigio, il bianco, il nero e il blu rendendone il loro rigore intrinseco una firma di stile in ogni collezione. Moschino ne ha colto la segreta ilarità e l'ha unito al colore delle belle giornate, del dialetto locale e dei dolci per far giocare con il suo stile milioni fashioniste. Dolce e Gabbana l'hanno fatta diventare l'anima di eleganza e modernità nel loro racconto di mediterraneità. Esterofila come Etro ma ben radicata nella modernità del design, delle grandi idee e dell'economia, Milano è una delle città di stile che non si smetterebbe mai di raccontare. La casa dello stile ha deciso di presentarvi idealmente i classici "milanesi" (imbruttiti? no in questo caso "imbellettati") con degli outfit che rappresentino questa grandiosa città italiana. Vediamoli insieme

La donna milanese


Sempre in movimento e sempre presa a rincorrere qualcosa, la donna milanese è un tipo di carattere che ama scegliere con cura il proprio abbigliamento per poter essere sempre impeccabile in ogni occasione. Dal look d'ufficio pensato per poter essere facilmente trasformabile in quello d'aperitivo ai look più casual pensati per le cene in ristorantini interessanti o puntatine in locali alla moda. Spesso anche in jeans e sportiva per le avventure fuori porta o le fiere o gli eventi più easy, ma dannatamente bella quando si crea il proprio stile da cocktail. Con un po' di animo rock e un po' di animo raffinato è la perfetta musa per Costume National, Alberta Ferretti, Valentino, Gianfranco Ferré (che le creò la camicia bianca per eccellenza), Armani e Moschino che adora prenderla in giro. 
Una business woman dal cuore tenero che per quanto ami il Camparino e l'happy hour non disdegna un panzerotto da Luini, un giro da Spontini e perché no una sana fetta di Panettone a Natale. 
Un turbinio di classe tutto da conoscere...e talvolta da copiare!

L'uomo milanese

Dai modi tutti suoi e sempre indaffarato a far girare l'economia o studiarla attentamente, l'uomo milanese è quello riconoscibile per stile e il classico accento che spesso i comici riprendono e scimmiottano. Affamato di tecnologia finisce sempre per avere dei gusti classici che accende con qualche accessorio colorato o li stempera con qualche pazzia nei colori più estrosi à la Etro o Dolce e Gabbana. 
Volitivo ed eterno ragazzo, il "milanese" ama essere preciso...tac...pronto ad ogni evenienza....tac... e a autocelebrarsi con qualche piccolo regalo di sfizio. D'altra parte la donna milanese lo trascina nel quadrilatero della moda appena può e lo istruisce sulla qualità che lui adora e sceglie sopra ogni cosa. Un po' come tutti gli altri italiani, ma con la componente di un "da ga dré" (continua o dacci dentro) tutta da argento vivo milanese, come ben sanno Armani, Dolce e Gabbana e anche Ferragamo. Un tipetto che nasconde una certa ironia dietro a l look serioso e da lavoro che d'un tratto sa diventare il socialite perfetto per girare lo storico Bar Magenta, piazza Castello e tutti gli altri angoli che solo Milano sa offrire. 

You Might Also Like

1 commenti

  1. Mi è piaciuto molto questo post, fra un mese andrò a Milano per la prima volta e sono davvero curiosa di vederla! :)
    Un abbraccio
    Life, Laugh, Love and Lulu

    RispondiElimina

Google Plus

Leggi La casa dello stile su Flipboard

Modulo di contatto