Scrub e maschere: benvenuto Beauty Detox

by - mercoledì, maggio 23, 2018



Eccoci con un argomento da non sottovalutare mai e che nella stagione tardo primaverile diventa ancora più importante: il beauty detox
Bisogna imparare a prendersi cura della propria pelle e iniziare a far entrare nella propria routine beauty il passaggio scrub, maschera e nutrimento pelle. Abbiamo visto questa tendenza alla cura già con gli smalti primavera, adesso è tempo di passare al viso e ai punti critici della nostra pelle per prepararla al sole, ai vestiti leggeri e ai sandali.
Come fare? Ecco alcuni prodotti ed esperimenti provati da La casa dello stile.

Scrub

Non siate sconvolte o non fate finta di niente. Il vostro corpo ha bisogno di uno scrub almeno una o due volte alla settimana per prepararsi all'estate. Non è una scusa per farvi provare prodotti nuovi ma una necessità per far sì che il vostro tempo al sole sia tempo speso bene e vi lasci un'abbronzatura per mesi. D'altra parte non ci abbronziamo per dare un tocco di salute e evitare di sembrare la sposa cadavere per tutti i mesi invernali? L'unico modo per farlo è partire preparando bene la vostra pelle ai raggi del sole esfogliandola leggermente da impurità e grigiume. Questo significa sia appuntarsi di fare uno scrub ma anche di scegliere una formula con dei granelli abbastanza grossi da riuscire nell'intento e soprattutto applicare dopo una crema nutriente per ridare vigore alle cellule. Non a caso quando andate dall'estetista lo scrub avviene appena prima di maschere e idratazione. Per questo anche voi a casa dovete organizzarvi così.
Altro appunto fate in modo che la scrub duri almeno uno o due minuti per poter essere sicuri di toccare ogni zona e renderlo efficace sia su viso che su corpo.
Per chi già solo al pensiero di fare due passaggi e non uno sbrigativo lavaggio è già impallidito, possiamo dire che sul commercio esistono prodotti come questi che vedete in foto de Le Driadi che uniscono alle formule basi il miracoloso olio di argan. Questo ingrediente riesce a idratare e detergere la vostra pelle in modo delicato ma deciso. Un vero alleato se l'idratazione e la cura della pelle non sono il vostro punto forte...
Lo scrub è decisamente una sfida primaverile ma appena prenderete il ritmo sarà molto semplice da applicare e vi darà una gran soddisfazione nei mesi a venire.  

Maschere viso

Più ci sforziamo di dire che non ci piacciono, non servono e sono una perdita di tempo...più le aziende del settore studiano formule per smuovere anche le più pigre di noi. Uno dei primi modi per smuoverci è quello di fornirci un nuovo formato molto più pratico della classica maschera viso in barattolino o tubetto che abbandoniamo già dopo averla appoggiata sul mobile del bagno. Il nuovo formato è la maschera in tessuto. Impregnata del giusto quantitativo di prodotto, usa e getta ma soprattutto comoda da indossare, la maschera in tessuto aderisce perfettamente e permette di fare e brigare dimenticandosi completamente di cosa si ha sul viso. Altro punto interessante: in 15 minuti massimo 20, tutte le maschere in tessuto fanno il loro dovere senza farvi impazzire a capire se è applicato il quantitativo giusto o se dovete lavarle via accuratamente. Anche su questo punto abbiamo capito che con quelle di Sephora addirittura si può dormire tanto si asciugano da sole senza coinvolgervi! 
Una comodità che sta anche nel prezzo: dai 4 euro circa di Sephora ai 2.99 di quelle di Garnier, godrete di tutti i benefici del prodotto immediatamente senza aver paura che il tubetto sia scaduto o non sia conservato bene. Punto non da poco per chi è un'estetista "della domenica" (noi in primis). 
Quello che vi dovete ricordare è imparare a cambiare tipologia di frequente ossia un' applicazione dedicatevi alle impurità, quella dopo al nutrimento e quella dopo ancora alla luminosità, intervallandole almeno di 2-3 giorni l'una. Noterete che il beneficio è davvero tanto e per una volta quando andrete dalla vostra estetista si potrà dedicare a trattamenti più interessanti per la vostra pelle e non al minimo sindacale per farla respirare. Altra riflessione interessante sono le maschere per occhiaie. Per una vita vi siete affidate al correttore ma dovete sapere che questi piccoli patch possono darvi un gran risultato, specie quando fa caldo. Fresche e riposanti vi aiuteranno a distendere lo sguardo in pochi minuti dando un po' meno lavoro al correttore e più soddisfazione a voi. 


Insomma due gesti in più alla vostra beauty routine che possono davvero dare uno sprint alla vostra pelle e renderla radiosa e in salute come avete sognato. Per cui perché non prendere la scusa dell'estate e iniziare a coccolarvi? Forza pigrone, attendiamo i vostri esperimenti e alle più esperte i vostri ulteriori consigli beauty! 

You May Also Like

0 commenti

Labels