Album foto

by - domenica, marzo 18, 2018



Schede, hard disk, CD...ma alla fine il fascino di sfogliare un album foto e lasciarsi trasportare a quel momento di felicità o avventura che si è vissuto, è una sensazione stupenda. Sensazione che anche oggi nel nostro mondo iper digitale di tanto in tanto è bello regalarsi. Ecco che allora scatta la ricerca esasperata di un album in grado di raccontare quel capitolo della nostra storia con i colori e le parole che vogliamo noi. Come fare però a trovare quello giusto per noi? Ecco che La casa dello stile vi propone 3 soluzioni su misura per voi. 


Album fotografici digitali

Questo tipo di album è una delle soluzioni più semplici e pratiche per poter tornare a sfogliare le vostre foto più belle. Gli album fotografici digitali sono presenti in qualsiasi sito di stampa foto e permettono di creare composizioni interessanti con le proprie foto. Li abbiamo definiti semplici ma non per questo sono veloci da creare. Ogni fotolibro infatti può infatti esprimere una vera e propria storia da raccontare con immagini e parole pagina dopo pagina. Altra particolarità è che propone subito l'anteprima e può permettere in un minuto di cambiare schemi e le misure delle foto in semplici click. 



Album foto classici

La prima difficoltà con questo tipo di album è trovare quelli con una copertina e un interno decente. In commercio stanno sparendo e ci si trova ad oscillare tra qualche esperimento di cartoleria firmato Stradivarius o Paperchase a quelli hipster di Mr. Wonderful e Lovely streets. Il resto sono o costosissimi in pelle o quelli dedicati alle instamix. Una volta trovato quello con la misura e la copertina a tema con le foto che volete conservare parte la scelta dell'interno e la decisione delle misure. Qui bisogna essere scaltri e avere tanta immaginazione. Talvolta anche sfruttare i formati più strani delle stampe in commercio come il 7x10 o il 10x10 oltre ai classici 10x15,13x18.
Una volta decise le misure il divertimento e accostare le immagini e armarsi di santa pazienza e biadesivo. Un album un po' complicato da realizzare ma che alla fine sfogliarlo da una gran soddisfazione. 

Altro piccolo consiglio: se non abbiamo trovato modelli con la velina il tipo di carta fotografica più consono è senza dubbio quella con finitura opaca. Provare per credere.


Album scrapbook 


Qui l'inventiva e la creatività hanno diritto e il dovere di scatenarsi come non mai. Se negli altri due tipi di album l'espressione creativa era all'interno perché il contenitore era definito, in questo caso si parte proprio a costruire anche l'esterno. I più bravi in DIY si scatenano a scegliere cartoncini di diverso spessore e anelli con cui congiungerli. I più cauti scelgono strutture già fatte da personalizzare. In questo caso si può giocare sia con gli elementi classici della fotografia come con elementi totalmente diversi. Possono essere usate simpatiche toppe da attaccare con colla a caldo o biadesivo, disegni fatti a mano o biglietti di un lungo viaggio. Qui tutto è personale e tutto inaspettato. Le foto sono sovrapposte, mai regolari e talvolta intervallate dalle stesse toppe o adesivi che le completano e gli fanno un cotè ancora più espressivo. Come se fossero delle emoji. 


Che sia digitale, scrapbooking o retro, il vostro album dei ricordi è destinato a scatenare tutta la vostra creatività dando spazio ai ricordi più belli. Noi a La casa dello stile, ovviamente, abbiamo provato tutti e tre per momenti e ricordi diversi... Voi quale scegliete? E quali momenti amate sfogliare sempre? 


Crediti foto:
Tutte le foto sono de lacasadellostile.it
Foto dettagli ventaglio de www.fotograficaweb.net
Toppe su Album DIY di Marbetdue

You May Also Like

0 commenti

Labels